Blog

Potenzialità dell’Industrial Internet of Things (IIoT)

IPREL PROGETTI E LA FABBRICA CONNESSA

L’ Industrial Internet of Things (IIoT) è un sottoinsieme del cosiddetto Internet of Things (IoT), ovvero  quell’insieme di tecnologie che permette di collegare a Internet qualunque tipo di oggetto dell’esperienza quotidiana, facendogli acquistare una propria identità nel mondo digitale.


L’IIoT declina questo concetto in ambito industriale e connette persone, prodotti e processi per alimentare la trasformazione digitale: utilizzando piattaforme Industrial IoT infatti, le aziende connettono, monitorano, analizzano e sfruttano i dati in modi nuovi.

La raccolta delle informazioni nell’IIoT ha origine da macchinari, attrezzature industriali, sistemi di gestione della produzione e dispositivi: dai piccoli sensori ambientali ai robot industriali più complessi.

Le metodologie e le tecnologie software che costituiscono l’IIoT sono le più evolute: il machine learning e il cognitive computing, l’analisi dei big-data, il cloud e l’edge computing, la robotica avanzata. In questo contesto dove tutto è connesso le metodologie di cyber security sono alla base per garantire la sicurezza e la continuità di servizio nel tempo.

Vediamo nella pratica alcuni esempi di tecnologie e concetti IIoT attuali e futuri.

Un esempio di riprogettazione, declinata secondo i dettami della fabbrica connessa, è il caso degli impianti “da laboratorio”, che nascono per testare e ottimizzare le ricette di produzione.

IPREL Progetti è in grado di fornire soluzioni IIoT complete alle aziende: dalle piattaforme software alla progettazione hardware, integrando competenze di consulenza, business analytics, di riprogettazione dei processi in chiave digitale, di integrazione tra sistemi per ottimizzare e ridurre i costi di produzione.

Un esempio di riprogettazione, declinata secondo i dettami della fabbrica connessa, è il caso degli impianti “da laboratorio”, che nascono per testare e ottimizzare le ricette di produzione.
Il team di IPREL Progetti è in grado di far comunicare macchinari di nuova generazione con altri più datati attraverso gli adattamenti hardware necessari e i protocolli richiesti, implementando software di scambio dati con il supervisore.
L’analisi e l’elaborazione dei dati (analogici e digitali) raccolti dal supervisore, generano la ricetta prodotto migliore che potrà essere utilizzata nella linea per la massima resa possibile.

Ecco alcuni vantaggi che un’attività produttiva può trarre dall’IIoT:

MIGLIORARE LA PRODUZIONE

Il primo passo per migliorare qualcosa è misurare ed avere dati oggettivi e aggiornati. Attraverso l’utilizzo di soluzioni Industrial IoT è possibile ottenere dati di produzione in tempo reale direttamente dall’impianto, in questo modo sarà possibile prendere le giuste decisioni per mantenere efficiente la produzione.

MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ

Attraverso sensori specializzati, volti a controllare e ottimizzare la qualità della produzione, si incrementano la sicurezza e la scalabilità delle operazioni relative a prodotti, assistenza e stabilimenti. Tra i benefici indiretti di questo approccio ci sono l’aumento della qualità dell’assistenza e della qualità della prodotto finale.

In sostanza l’IIoT è un nuovo paradigma che cambierà la definizione di convergenza IT-OT, inserendosi come architettura del sistema di produzione. Lo sviluppo e la diffusione della tecnologia IIoT saranno incrementali e faranno parte di una tendenza a lungo termine, ma l’opportunità può essere colta già oggi con l’aiuto di aziende come IPREL Progetti.

La tecnologia sta avanzando a ritmo incalzante, è un momento stimolante per il mondo dell’industria e converrebbe saper approfittare delle potenzialità che ne derivano: le aziende che adotteranno per prime questi dispositivi e questi nuovi approcci conquisteranno la posizione di leader nei rispettivi settori e cambieranno la prospettiva della produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 8 =