Blog

iTools® Designer Scripts

Dalla versione iTools® 3.4.4.10 in poi in iTools® Application è possibile inserire script C# per gestire operazioni personalizzate in funzione dello stato dell’applicazione progettata con iTools® Designer.

La possibilità di inserire script C# nel contesto di esecuzione di una applicazione iTools®permette di definire logiche di funzionamento utili ad eseguire operazioni di vario tipo al verificarsi di eventi particolari o in presenza di uno stato preciso di applicazione. Quando parliamo di operazioni particolari, parliamo di qualunque cosa sia utile al corretto funzionamento dell’applicazione quindi a procedure logiche come possono essere notifiche, impostazioni, richiamo di applicazioni esterne o qualunque cosa possa essere implementata con uno script C#.

Come inserire un event script

 

Per aggiungere uno script in una applicazione iTools® è innanzitutto necessario identificare la situazione che permette allo script di essere valutato e quindi eseguito, vi sono vari stati che permettono ad uno script di essere eseguito e a vari livelli di applicazione:

 

Una volta identificato l’evento che permette di implementare la logica desiderata e la posizione corretta a livello di applicazione in cui eseguire lo script è possibile inserire il codice voluto in C#, per fare ciò occorre premere il bottone alla destra dell’evento desiderato ed inserire il codice nella finestra di dialogo che appare nell’ambiente e premere OK ad inserimento ultimato:

Per identificare gli oggetti inseriti all’interno dell’applicazione si utilizza di norma la convenzione di inserire il nome dell’oggetto genitore, il carattere di undercore “_” e il nome dell’oggetto desiderato, questo sistema limita le ambiguità nella gestione degli oggetti presenti in applicazione. Quanto detto sopra vale per tutti gli oggetti tra che per:

Es: node1_module1_variable1

Il codice inserito presenta alcune restrizioni a livello di namespace, ovvero per default rispetto a tutti gli assembly che il sistema mette a disposizione sono presenti:

È comunque possibile aggiungere altri assembly sia appartenenti al framework .NET sia di terze parti, per fare ciò è necessario modificare la proprietà “References” presente in tutti gli oggetti on cui è possibile script personalizzati. Mediante un opportuno editor è possibile specificare i nomi degli assembly che si intende includere in compilazione dello script:

Per inserire delle varibili di script globali al contesto di scripting è possibile utilizzare la proprietà “Declarations” presente negli oggetti di applicazione che consentono la definizione degli script.

La dichiarazione inserita può poi essere utilizzare in fase di esecuzione dello script:

All’avvio dell’applicazione il sistema genera le classi C# di appoggio in cui sono inseriti gli script, quindi compila il codice e genera un assembly in memoria che viene poi utilizzato per generare a runtime le istanze necessarie.

Se durante la procedura di compilazione vendono identificati degli errori, essi vengono notificati per mezzo della finestra di Output, il codice generato viene invece salvato mediante file nella directory “%LOCALAPPDATA%\IToolS\IToolS Application\AppCode\” ed è disponibile a scopo diagnostico per identificare eventuali funzionamenti non corretti.

Script Objects

 

La gestione degli script è molto vantaggiosa nel caso in cui si voglia collegare una operazione personalizzata ad un determinato evento, nel caso in cui si voglia invece definire uno script a livello di progetto da invocare manualmente o in un preciso istante di tempo è possibile utilizzare gli oggetti Script.

Gli oggetti Script sono visibili all’interno dell’intero progetto e consentono di definire codice o azioni di varia natura, attualmente sono disponibili:

 

Per inserire un oggetto Script occorre prima inserire un oggetto “Scripts” nel “Project”:

Una volta inserito un oggetto Scripts a livello di Project è possibile aggiungere oggetto Script tra quelli disponibili mediante drag and drop dalla ToolBox, una volta inserito l’oggetto possiamo configurare lo script in base alle esigenze di applicazione.

Sql Script

 

Mediante Sql Script possiamo inserire un comando SQL a livello di applicazione iTools® mediante la proprietà “OnScriptExecute”:

per eseguire lo script vi sono due possibilità:

Nell’immagine riportata sopra è stato identificato l’evento di valore cambiato per la “variable2”, quando esso assume il valore 10 viene richiamato manualmente lo script sql mediante il metodo Run.

 

Selezionato il job desiderato al verificarsi della condizione di esecuzione del job sarà richiamato anche lo script.

 

Process Script

 

Mediante Process Script possiamo richiamare l’esecuzione di un processo esterno a livello di applicazione iTools®, nell’immagine riportata sotto si vede la configurazione di un Process che mediante il Job “myJob2” manda in esecuzione Notepad.

Le modalità di esecuzione degli Script Process sono analoghe a quelle definite per gli Script Sql mostrati sopra, quindi o a invocazione manuale o a mezzo di un Job.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + otto =