Blog

IToolS® Designer Watcher

IToolS® Application mette a disposizione un oggetto Watcher utile a definire controlli sul valore delle variabili, in particolare è possibile definire range operativi al fine di determinare se una variabile ha assunto un particolare valore. Definiti i range desiderati, chiamati “target”, il watcher consente di archiviare tutti gli stati assunti e permette all’utente di associare ad ogni “target” proprietà aggiuntive utili alla classificazione dei vari target raggiunti.

In funzione di quanto riportato, l’oggetto Watcher è particolarmente adatto alla gestione di segnalazioni o alla notifica di particolari valori assunti dalle variabili durante il ciclo di vita dell’applicazione.

Come utilizzare il Watcher

 

Per prima cosa dobbiamo creare una nuova applicazione IToolS:

Quindi configurare il sistema di comunicazione ed inserire i nodi e le variabili necessarie all’applicazione per soddisfare i requisiti di funzionamento:

Per semplicità sono state inserite ed indirizzate cinque variabili, comunque sufficienti a mostrare il funzionamento del watcher, l’ioserver è stato impostato in memoria per una generazione manuale dei valori assunti delle variabili e di conseguenza il raggiungimento o meno dei target definiti.

A questo punto possiamo aggiungere i target desiderati, per semplicità aggiungiamo un target ad ogni variabile tenendo in considerazione che ogni variabile può avere un numero imprecisato di target:

Una volta aggiunti i target alle variabili passiamo alla configurazione degli stessi, ogni target è caratterizzato dalle seguenti proprietà:

 

A questo punto possiamo aggiungere un oggetto Watcher, in linea di massima non sono necessarie particolari configurazione su tale oggetto, l’unica eventuale operazione importante è la string di connessione al database di archiviazione delle segnalazioni. Per impostazione predefinita il Watcher utilizza un database locale, nel caso si volessero utilizzare istanze di database differenti, modificare la proprietà ConnectionString:

La configurazione del progetto è terminata e possiamo simulare il raggiungimento o meno dei target definiti premendo Start e utilizzando la apposita finestra di diagnostica delle variabili mediante tasto destro sul nodo contenente le variabili e selezionando “View details”:

IToolS Designer consente la visualizzazione storica delle segnalazioni archiviate mediante opportune finestre di visualizzazione in vengono rispettivamente mostrati la lista storica e un grafico ad istogramma per occorrenza e tempo di attivazione. Per richiamare le finestre di visualizzazione delle segnalazioni, tasto destro sul Watcher e selezionare dal menù a tendina la finestra desiderata:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *